giovedì 2 ottobre 2008

Visitatori settembrini

Solimano
Ecco la classifica dei dodici post più visitati nel mese di Settembre 2008.

Primo: Le sirene nel cinema con 1963 richieste per pagina. In agosto era al primo posto con 2135 richieste. Continua a calare ma più lentamente del mese scorso, in cui era calato di circa quattrocento richieste, mentre questo mese il calo è stato di meno di duecento richieste. Non penso che tornerà a salire, ma non si sa mai. Il numero è ancora molto elevato.

Secondo: La bella scontrosa (Le coppie nel cinema) con 1066 richieste. Il mese scorso era al quarto posto con 403 richieste, quindi ha più che raddoppiato. C'è stato sicuramente qualche film alla TV con Emmanuelle Béart.

Terzo: Il tempo delle mele (La moda nel cinema) con 428 richieste. Il mese scorso era sesto con 257 richieste.

Quarto: Travolti da un insolito destino con 374 richieste Il mese scorso non era in classifica. Anche in questo caso c'è stato un passaggio TV.

Quinto: Il libro della giungla con 330 richieste. Il mese scorso era terzo con 440 richieste.

Sesto: La cicogna (Gli animali nel cinema) con 252 richieste. Il mese scorso era settimo con 220 richieste.

Settimo: Un giorno in pretura con 218 richieste. Questa è una sorpresa, derivante più che dalla TV, dall'uscita in edicola del DVD del film. Il mese scorso non era in classifica.

Ottavo: La melevisione con 212 richieste. Il mese scorso era quinto con 310 richieste.

Nono: Il vento fa il suo giro (2) con 208 richieste. Altra bella sorpresa, perché il film ha avuto dei problemi distributivi, ma evidentemente l'interesse c'è. Complimenti ad Ottavio, che ha scritto il secondo post e ad Angela che aveva scritto il primo. Non era in classifica il mese scorso.

Decimo: King Kong contro Mister Hyde con 198 richieste. Non era in classifica il mese scorso.

Undicesimo: Romeo e Giulietta con 190 richieste. Il mese scorso era ottavo con 219 richieste.

Dodicesimo: Snoopy (Fumetti d'agosto) con 189 richieste. Non era in classifica il mese scorso.

Entrano in classifica Travolti da un insolito destino, Un giorno in pretura, Il vento fa il suo giro, King Kong contro Mister Hyde, Snoopy.
Escono di classifica Mediterraneo, Pirati, Il club Milady de Winter, La carica dei 101, Oche e anatre. Quindi c'è stato un ricambio maggiore del solito.

Le richieste dall'estero sono state il 12.57% del totale (ad agosto erano state il 13.70% quindi sono scese di più di un punto): Stati Uniti 291, Svizzera 250, Francia 186, Germania 165, Spagna 114, Regno Unito 105, Canada 97. In numeri assoluti le visite dall'estero non sono scese.

Richieste per pagina nei dieci mesi di statistica:

Dicembre: 18364
Gennaio: 31312
Febbraio: 31400
Marzo: 38818
Aprile: 35817
Maggio: 34794
Giugno: 38705
Luglio: 37776
Agosto: 41145
Settembre: 44553

Un aumento molto rilevante rispetto ad agosto e naturalmente anche rispetto agli altri mesi, tutti inferiori al dato di agosto. Il 30 settembre abbiamo superato le 400.000 pagine viste a partire dal 15 maggio 2007.
Per ottobre sarei contento se avvicinassimo il dato di settembre che risente in positivo del fatto che nella prima settimana c'è stato molto movimento: quelli tornati dalle ferie erano un po' in crisi di astinenza e si sono sfogati cliccando a destra e a manca, nelle settimane successive si sono un po' calmati.
Il dato di settembre si avvicina al numero massimo di richieste per pagina, che col contatore ShinystatPRO è di 50.000 richieste/mese. Sarei costretto a cambiare contatore il che dispiace perché costerebbe di più e delle informazioni che dà il contatore PRO sono soddisfatto. Escluso l'unico dato che non mi è possibile mettere in chiaro, cioè le provenienze, le altre funzioni sono aperte a tutti i visitatori.

Il mese scorso c'è stata una discussione accesa riguardo questo tipo di post sui Visitatori e sulle indagini che alcuni ritengono non necessarie ed al limite fastidiose. Chissà perché fastidiose, visto che metto solo i dati, quindi numeri che hanno la testa dura sia se crescono che se calano.
Resta da stabilire se qui c'è un progetto oppure c'è niente di niente. Bella questione. Ho provato a pensarci, poi mi sono accorto che avevo da vedere dei film e da scrivere dei post e la domanda purtroppo è rimasta inevasa. Ah, saperlo!

P.S. Le immagini sono del film La dolce ala della giovinezza (1962) di Richard Brooks. Con Paul Newman ci sono Geraldine Page e Shirley Knight.

13 commenti:

Brian ha detto...

Ormai siete un cult. Complimenti perchè la qualità "continua e persistente" è rara in un blog, e qui non manca mai.

Bravissimi, io passo spesso, non lascio traccia e me ne scuso, ma leggo sempre con attenzione e piacere. Sporattutto il post de Il vento va il suo giro, un film che non ho avuto modo di vedere, mi intrigava sulla locandina quando sono andato al Mexico a vedere Rocky Horror, insomma, me lo sono "visto" qui da Abbracci e Popcorn. Salutissimi, bravissimi!

Brian

Amfortas ha detto...

Ecco spiegato il motivo per cui non ho accettato il vostro gentilissimo invito a scrivere qui.
Per esperienza di altre piazze telematiche so che un pezzo scritto male si nota di più che 10 scritti bene.
Non voglio essere responsabile del vostro "Viale del tramonto" :-)
Scherzi a parte, auguri, sono numeri importanti.
Paolo

Giuliano ha detto...

La cosa che mi stupisce è di trovare sempre richieste per le "Storie dell'anno mille" di Tonino Guerra, Luigi Malerba, Franco Indovina. Pensavo di ricordarmelo solo io, si vede che non era così.

Per Amfortas: già tel dissi, una cosa qualsiasi, uno tra Ludwig e L'aereo più pazzo del mondo, o magari Gianni e Pinotto contro l'Olandese Volante, fai tu (anzi no, Gianni e Pinotto li ho già qui pronti io).

Per Brian: ho imparato pochi versi a memoria negli ultimi anni - che tra l'altro non è mai stato il mio forte. Però questo lo ricordo:
"Sento la vos de una bevera che pian..."

giulia ha detto...

Io ritengo che blog così sul cinema e non solo non ne ho visti altri. La qualità è molto alta. Questo blog fa cultura davvero. Sui fim più cliccati mi faccio una domanda. Sicuramente la gente cerca film già più famosi, oppure qualcuno al contrario (una minoranza) cerca film meno di successo ( e per successo non parlo di qualità migliore). Tutti quei film che sono passati un po' in sordina, in qualche modo questo blog che li inserisce e li valorizza in qualche modo hanno visibilità? Complimenti davvero, Giulia

Roby ha detto...

"King Kong" (l'ultimo, quello del 2005) è passato di recente in Tv, quindi ecco -forse- il perchè delle visite a "King Kong contro Mr Hyde". Moooolto turbata dall'uscita di classifica della MIA "Carica dei 101" mi ritiro per elaborare nuove, complesse strategie di scrittura dei prossimi post...

Smàckete a tutti (ma proprio tutti tutti) e in primis al mio gemellone Solimano

Roby

Giuliano ha detto...

Cara Giulia, purtroppo ci sono molti film sui quali abbiamo lavorato duro che non sono mai direttamente visitati, se non facendo scorrere le pagine; e ovviamente dispiace, ma in fin dei conti noi siamo solo un gruppetto di persone che fanno un blog per divertimento personale. Insomma, per farsi leggere scrivendo di un film minore di Peter Weir ci vorrebbero spot e pubblicità...
E' un problema che ha anche Annarita, per esempio: che scrive di libri per bambini e ragazzi spesso molto belli, ma se non ne parla lei come si fa a sapere che esistono? Mica sempre si può parlare di Geronimo Stilton.

Ecco, una cosa positiva è che qui tutto quello che si scrive rimane a disposizione, non come con i giornali (provate un po' a ritrovare un articolo dell'Espresso di due anni fa!).

PS: Cara Roby, ma te tu l'ha visto in tv Paolo Poli quando parlava di King Kong?

Silvia ha detto...

Saluto Brian che rivedo sempre volentieri:) E saluto tutti. Sono assente da un po' causa molto lavoro.
Concordo con gli altri, il livello è altissimo. Non si raggiunguno numeri così scrivendo robiccole.
Buon proseguimento.

Giuliano ha detto...

Cara Silvia, anche Solimano è momentaneamente assente. Ogni tanto, capita un po' a tutti, l'importante è non perdersi di vista. (Faccio le veci meglio che posso)

Roby ha detto...

Giuliano, sei bravissimo nel fare gli onori di casa!!! Ma -ohibò- di Paolo Poli che parlava di King Kong non so nulla! Urgono lumi!!!!

[:->>>]

Roby

Habanera ha detto...

Ma dov'è Solimano?
Mi dicono che la sua assenza sia dovuta a problemi di connessione ma io comincio a sospettare che sia fuggito con Shirley Knight.
A occhio mi sembra proprio il suo tipo. ;-)
Su questi post, diciamo così... riassuntivi, ognuno è libero di pensarla come gli pare.
A me non danno assolutamente fastidio e penso che siano interessanti soprattutto per i collaboratori (interni ed esterni) del blog.
Gli altri, se non gradiscono, possono agevolmente passare oltre.
Ce ne sono di cose da leggere in questo blog...
H.

Roby ha detto...

Cara Habanera, mi permetto rispettosamente di correggerti: so per certo che Solimano è in vacanza a Hollywood con LAURA SANGIACOMO (la partner di Julia Roberts in Pretty woman), una delle sue "fiamme". Per lei ha un vero debole! Chissà quando lo ri-leggeremo?...[Prestissssssimo, spero!]

Roby

Solimano ha detto...

Care tutte e cari tutti, le Signore Laura San Giacomo e Shirley Knight hanno detto di salutarvi. Per tre giorni ho avuto il PC guasto, e dovevo pur strutturare il tempo in modo gradevole, quasi quasi confido in un altro guasto.
Brian,faresti bene a rintracciare il tuo "Dracula in Brianza" fra le Richieste per pagina, ad esempio di settembre. E saresti sorpreso dal numero di richieste, a settembre hai rischiato di entrare nei primi dodici. E' vero che forse cercano più Sylva Koscina che Brian, ma lì arrivano, e male non fa.
Amfortas, spero che ci ripensi, perché qui non è una gara scrittoria. Sopra un decoroso livello di scrittura (e non hai certo problemi) qui non scriviamo recensioni ma raccontiamo esperienze, ed ogni esperienza è individua. Eppoi, vorrei proprio sapere se è più pazzo l'aereo o pazzo Ludwig. Tornando serio, quando parlate di musica tu e Giuliano mi azzittisco ed ascolto, è bello che ci sia qualcuno che sa veramente le cose e che soprattutto le ama. Gli odori si sentono anche in rete e si sente se uno ama ciò di cui scrive oppure no.
Giuliano, di casi tipo "Storie dell'anno mille" ce ne sono altri, e lo sai. Essere sorpresi in questo modo è una delle cose più belle di questa esperienza.
Giulia, l'idea sarebbe di essere popolari e colti, colti e popolari (simul stabunt simul cadent), cosa non facile, ma l'argomento aiuta molto. Il cinema ha in sé una vitalità e un coinvolgimento che fa venir voglia di scriverne, ed aver voglia non è tutto, ma la prima cosa.
Gemellina Roby, no problem, La carica dei 101 è lì appena sotto e ne hai di film ad alte visite! Però, aspetto le tue nuove complesse strategie di scrittura. Aspetto un po' contento un po' preoccupato: chi la tiene, una come Roby?
Silvia, a parte le robiccole, che sono d'accordo con te, meglio andare in giro piuttosto, è importante guardare il film di ieri e quello di cinquant'anni fa come freschi di giornata entrambi (evitando sia antiquariato che modernariato). Ci si riesce se nel film di cui si scrive c'è qualcosa che tocca la nostra esperienza personale, noi stessi. Cosa che succede non di rado e che è la grande forza del cinema (in questo simile alla musica più che alla letteratura).
Habanera, giusto. Chi non apprezza questi post sui Visitatori passi ad altro, la scelta c'è. Io lo faccio perché mi serve, ma soprattutto perché mi piace, e capisco meglio quello che succede in rete. Non è così scontato, sia nei pro che nei contro.

grazie e saludos
Solimano

Giuliano ha detto...

Caro Solimano, Amfortas è su un piano superiore al mio. Io non aprirei mai un blog di musica, quantomeno bisognerebbe saper leggere la musica e suonare.
Io mi arrangio e spesso arranco, non siamo mica sullo stesso piano.