lunedì 1 settembre 2008

I luoghi del cinema: Narnia

The Chronicles of Narnia: Prince Caspian, di Andrew Adamson (2008) Dal libro di C.S. Lewis, Sceneggiatura di Andrew Adamson, Christopher Markus, Stephen McFeely Con Ben Barnes, Georgie Henley, Skandar Keynes, William Moseley, Anna Popplewell, Sergio Castellitto, Peter Dinklage, Warwick Davis, Vincent Grass, Pierfrancesco Favino, Cornell John Musica: Harry Gregson-Williams Fotografia: Karl Walter Lindenlaub (144 minuti) Rating IMDb: 7.3

Annarita sul suo blog L'angolo di Annarita

Prendendo spunto dalla recente uscita nelle sale del secondo capitolo (in ordine cinematografico) della saga di Narnia, Il principe Caspian, vorrei mostrarvene le location perché i paesaggi sono di una bellezza spettacolare.

Ancora una volta, dopo l'epica esperienza de Il Signore degli Anelli, la Nuova Zelanda si rivela come il set naturale più adatto a questo tipo di produzioni fantastiche per il fascino della sua natura incontaminata.

È il caso della penisola di Coromandel, con i suoi oltre 400 chilometri di coste suggestive, e in particolare di Cathedral Cove, la bellissima spiaggia bianca con le rocce che compare all'inizio della seconda avventura dei fratelli Pevensie a Narnia, al loro ritorno nel mitico paese in cui l'età d'oro che avevano lasciato nella precedente avventura pare definitivamente tramontata sotto la tirannia della razza di origine umana dei Telmarini.

A nord ovest di Aukland i cupi alberi di Woodhill Forest sono diventati il temuto accampamento della Strega Bianca, colei che ha usurpato il potere di Aslan il leone e ha tenuto in scacco Narnia nella morsa di un gelido inverno senza fine nel primo episodio, Il leone, la strega e l'armadio.

Cave Stream Scenic Reserve vicino al fiume Brocken è un altro paesaggio abbondantemente usato per ricreare l'ambientazione di Narnia.

Elephant Rocks, vicino Oamaru nel distretto Waitaki del South Island si è trasformato nell'accampamento del leone Aslan.

Sulle rocce Purakaunui Bay l'ambientazione spettacolare nella quale è stato ricostruito con la computer graphic il favoloso castello di Cair paravel, in cui vivono durante la loro permanenza a Narnia i re e le regine.

Paradise (Glenorchy) vicino Queenstown è l'ambientazione di Narnia al ritorno della primavera.

Ma diverse parti dei film sono state girate anche in Europa.
Nella repubblica Ceca è stato utilizzato l'Ardspach National Park vicino Trutnov per altre scene che necessitavano di paesaggio innevato e di foreste.

Mentre il castello di Praga è stato il punto di partenza per la creazione del superbo maniero del tiranno Miraz.

In Polonia, al confine con la Bielorussia, la splendida ambientazione della foresta di Bialowieza attraverso la quale fugge il principe Caspian.

In Inghilterra la Severn Valley Railway vicino Ludlow, nello Shropshire, è servita per ambientare il viaggio dei fratelli Pevensie in fuga da Londra bombardata verso la misteriosa dimora dello zio professore.

In Slovenia sono state girate le potenti immagini della battaglia sul fiume ambientandole in un bellissimo tratto dell'Isonzo (Soca, in sloveno), detto la bellezza di smeraldo per il colore acceso delle sue acque.

Così come già Il signore degli anelli, anche Le cronache di Narnia è un avvincente trasposizone visiva del mondo incantato che la fervida immaginazione di C.S.Lewis ha creato. Qui ci sono tantissime specie diverse di mitiche creature realizzate con perizia coniugando l'abilità manuale dell'uomo con la raffinatezza delle tecniche computerizzate.

Tanti lettori che hanno sognato sulle pagine il mondo di Narnia, ora lo possono vedere con i loro occhi. Dopo la Terra di Mezzo, Narnia è entrata far parte del nostro immaginario collettivo grazie ai sofisticati mezzi che oramai il cinema ha a disposizione, ma le bellezze della natura sono sempre una parte determinate nella spettacolare riuscita di colossali produzioni come queste.

Una curiosità. Sembra che il nome Narnia, Lewis lo abbia ricavato da un'antica carta geografica italiana sulla quale era riportato il nome latino della città umbra di Narni. Narnia, appunto.


6 commenti:

angela ha detto...

Ho visto il primo, una notte, mesi fa; per quanto ingenuo, mi è piaciuto. Anche in quello i luoghi erano belli. Ricordo la scena della battaglia, ma - chissà perchè - ho sempre pensato a dei paesaggi europei, alla Scozia, per esempio.

Solimano ha detto...

Cara Annarita, stavolta mi dichiaro sconfitto, perché le immagini di tutti quei posti non le ho, ed ho utilizzato tutte le tue.
Però, alla fine, ho inserito due immagini del film...
Alla prossima!

grazie Annarita e saludos
Solimano

Roby ha detto...

Benchè questo genere cinematografico non sia tra i miei preferiti, la bellezza delle immagini e la cura con cui il post è redatto sono innegabili (del resto, da Annarita non ci si può aspettare niente di meno!!!). Inoltre resto stupita davanti alla rivelazione che fra Narnia e NARNI c'è DAVVERO un legame! Ci avevo pensato, appena sentito il titolo del primo film, ma credevo ad una semplice assonanza!!! E a proposito di PRAGA e del suo castello: devo proprio andarci, un giorno o l'altro... CON o SENZA il principe Caspian!

Roby

Giuliano ha detto...

Anche a me il primo film era piaciuto, soprattutto per i castori - come ebbi a dire in apposita sede.
Grazie ad Annarita!

Solimano ha detto...

A proposito di Narni, l'altro giorno me ne è successa una curiosa, perché col contatore PRO ci si accorge delle provenienze dai siti e dai blog.
Poco tempo fa avevo fatto un post sulle location del film Per grazia ricevuta di Nino Manfredi, e fra le location c'è anche l'Abbazia di San Cassiano vicino a Narni.
Ho scoperto che c'è un articolo serissimo e tostissimo in Wikipedia appunto sull'Abbazia, e che a tempo di record l'avevano aggiornato mettendoci fra le referenze e definendoci: Sito con curiosità inerenti il film Per grazia ricevuta di Nino Manfredi.
Che farci? Si vede che siamo curiosi... Comunque mi ha fatto piacere.

saludos
Solimano

Annarita ha detto...

Grazie per la squisita ospitalità. Stavolta ho avuto la soddisfazione di farti utilizzare le mie foto, però le hai calibrate benissimo e fanno tutt'altro effetto! Complimenti per essere già arrivati dentro Wikipedia! Un cordiale saluto a tutti.
Annarita